LUTTO

Supporto alla rielaborazione emotiva del lutto

"La morte è la curva della strada,

morire è solo non essere visto.

Se ascolto, sento i tuoi passi

esistere come io esisto.

La terra è fatta di cielo.

Non ha nido la menzogna.

Mai nessuno s’è smarrito.

Tutto è verità e passaggio."

F. Pessoa

"IL LUTTO: significati e cambiamenti"

Progetto senza titolo (6)_edited.png

I due incontri del 16 e 23 giugno nascono con l’obiettivo di dare uno spazio a tutte le persone che hanno subìto un lutto o che stanno affrontando il fine vita di una persona vicina.

All’interno degli incontri affronteremo il tema del lutto e quali cambiamentisignificati e possibilità porta con sé la perdita di una persona cara.

Cercheremo di offrire una panoramica sulle emozioni, pensieri, reazioni fisiche e comportamenti legati alla perdita.

 

Guarderemo da vicino le conseguenze del lutto irrisolto e del lutto fisiologico, presentando quali possibilità offre il territorio e creando un ambiente sicuro in cui poter osservare le proprie emozioni.

PARTECIPAZIONE

GRATUITA

2 INCONTRI DA

2 ORE CIASCUNO

MAX 8 ISCRITTI

INCONTRI IN PRESENZA PRESSO

CENTRO CLINICO PSICOLOGIA TORINO

Via Conte Rosso 3 - Zona Piazza Solferino

NEWS - SERATE INFORMATIVE

16-23 GIUGNO 2022
19:00 - 21:00

Progetto senza titolo (1)_edited.jpg

La  conduzione delle serate è a cura di:

Dott.ssa Fersini Alessandra, psicologa e psicoterapeuta in psicoterapia Cognitiva-Costruttivista, esperta in psicologia dell’emergenza e Psicotraumatologia

Dott.ssa Martina Paolucci, specializzanda in psicoterapia Cognitivo-Costruttivista, esperta in training autogeno e tecniche di rilassamento e trattamento dei disturbi d’ansia

 

Dott.ssa Gaia Caranna, psicologa e psicoterapeuta in psicoterapia Cognitiva-Costruttivista, sessuologa clinica, esperta in psicologia dell’emergenza e Psicotraumatologia

RIELABORAZIONE DEL LUTTO

L’elaborazione del lutto è un processo e proprio per questo è difficile per chi lo affronta identificare un momento preciso in cui il lutto viene superato. 

Invece, può essere immaginato come un percorso in cui la vita, dopo la perdita di un caro, viene riorganizzata passo dopo passo. 

All'interno di tale processo, possono essere distinte 4 fasi:

    Stordimento

    Ricerca e Struggimento

    Disperazione

    Riorganizzazione.

È necessario sottolineare la presenza di tre fattori principali che influenzano il modo di vivere un lutto: le caratteristiche personali, il contesto sociale in cui si è inseriti ed il contesto in cui è avvenuta la perdita.

I sentimenti in gioco possono essere numerosi: oltre la tristezza si può sperimentare collera, colpa e un senso di vuoto e solitudine, anche quando c'è qualcuno accanto a noi pronto a supportarci.

Non si tratta solo di una risposta emotiva alla morte, ma di una vera e propria strategia di sopravvivenza (detta anche strategia di coping) che cambia in base al modo di essere di ognuno di noi. 

7_edited.jpg